| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube

Emilio Lupo: abolire i notturni per la salute mentale, una perdita per i cittadini

Emilio Lupo, segretario nazionale di Psichiatria Democratica considera la cancellazione dei turni notturni e festivi dei servizi di salute mentale dell’ASL Napoli 1 “una perdita per i cittadini: non conoscendo i pazienti gli interventi risentiranno solo della tecnica e non avverrà una piena presa in carico.  Io credo sia una perdita non solo per le urgenze, ma una perdita complessiva. Da tempo in Campania non esistono  progetti per gruppi appartamento, per comunità terapeutiche pubbliche. In Campania stiamo assistendo ad una burocratizzazione e medicalizzazione della salute mentale.”

Anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, invita a scongiurare il rischio di chiusura della medicina di prossimità: “per i cittadini è fondamentale sapere che c’è un luogo dove andare.”

Articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

News

Venerdì, 29 Agosto 2014Un contributo versato con gusto
Venerdì, 29 Agosto 2014La domenica al museo, gratis
Venerdì, 29 Agosto 2014La generosità non si può tassare
Venerdì, 29 Agosto 2014Vandalizzata Insurgencia
Mercoledì, 27 Agosto 2014Autogestione del verde pubblico
Mercoledì, 27 Agosto 2014La città obliqua
Lunedì, 25 Agosto 2014Anziani e disabili in vacanza gratis
Venerdì, 08 Agosto 2014Riapre l’oasi degli Astroni
Giovedì, 07 Agosto 2014Nuovo look per il Centro Storico
Mercoledì, 06 Agosto 2014Nuovo personale per gli Scavi di Pompei
Martedì, 05 Agosto 2014Un razzo che parla napoletano
Martedì, 05 Agosto 2014Scuole più belle grazie agli LSU

Agenda

Domenica, 07 Settembre 2014Festa del Volontario e Sagra del Pesce
Sabato, 13 Settembre 2014Autismo, Disabilità e Sessualità
Lunedì, 15 Settembre 2014’O Curt Festival Party
Domenica, 21 Settembre 2014Brividi d’estate all’Orto Botanico
agendo 2015 banner
 
 
Una sezione interamente dedicata a ciò che accade a Napoli ma anche alle opportunità di vivere in maniera "sociale" la città.
 
mail

newsletter-iscrizione
  logo-comune-politiche-sociali