| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube

Ignazio Marino: “Garantire diritti alle coppie gay”

''Da anni mi batto assieme ad altri nel Pd per promuovere una legge che riconosca a tutte le coppie piena parità di diritti con le coppie sposate. Ho letto in rete, sul mio blog, che qualcuno ha commentato negativamente l'idea'' del disegno di legge, ''ma ne sono contento perché mi dà l'opportunità di spiegarlo meglio''. Il senatore Pd lancia così un appello al leader del partito Bersani affinché il tema delle unioni civile sia considerato prioritario.

“La civil partnership –sottolinea- garantisce alle coppie omosessuali una pienezza di diritti assimilabili a quelle di una coppia sposata''. Un intervento che viene mentre a Napoli sono in fase di svolgimento numerose iniziative in vista del Pride cittadino di fine giugno, che ha per tema centrale proprio il riconoscimento del diritto al matrimonio. ''Avendo vissuto per circa 20 anni negli Stati Uniti -fa notare Marino- ho visto che compagni di classe di mia figlia crescevano in famiglie omosessuali, e mi sono reso conto effettivamente che per loro avere gli stessi riconoscimenti di famiglie eterosessuali significava avere un'infanzia sana, senza quegli immaginari pericoli che alcuni, non documentati sulla materia, fantasticano o ipotizzano''. ''In Italia -prosegue Marino- la questione delle unioni civili e' una ferita dei diritti delle coppie omosessuali ma riguarda anche oltre un milione di coppie eterosessuali che hanno dei figli. Il paradosso -conclude- si verifica nel caso in cui uno si ammali, perché l'altro non può neanche accompagnarlo davanti alla porta della rianimazione, dato che per la legge è considerato un estraneo. Cose fuori dalla storia, un obbrobrio non degno di un Paese civile''.

News

 
 
Una sezione interamente dedicata a ciò che accade a Napoli ma anche alle opportunità di vivere in maniera "sociale" la città.
 
mail

newsletter-iscrizione
  logo-comune-politiche-sociali